top-ita

Il Morellino di Scansano Docg

Storia

I vigneti del Morellino di Scansano con vista sull'Argentario

I vigneti del Morellino di Scansano con vista sull’Argentario

Secondo alcuni, il nome Morellino deriva dal soprannome dato a un clone locale di Sangiovese che dà acini molto piccoli. La denominazione Morellino di Scansano Doc è stata istituita nel 1978 e la nostra cantina è stata anzi tra i protagonisti che hanno contribuito al suo riconoscimento. Più di recente, nel 2007, la denominazione del Morellino di Scansano è diventata una Docg (Denominazione di Origine Controllata e Garantita).

In realtà, la viticoltura era già sviluppata nella zona dall’antichità, da quando gli Etruschi iniziarono a produrre (ed esportare) il vino. Nel corso dei secoli, la produzione di vino è andata avanti, tanto che nel Ottocento secolo, l’esperto di viticoltura Vannuccini, nel corso di una conferenza a Parigi, elogiò la qualità del vino di Scansano ribadendo, allo stesso tempo, che il vero potenziale di questi vini non si sarebbe potuto esprimere se non fosse stata creata una cooperativa.

Areale di produzione e terreno

Secondo il disciplinare, l’areale di produzione del Morellino di Scansano comprende l’area collinare della provincia di Grosseto, tra i fiumi Ombrone e Albegna, compreso tutto il territorio di Scansano e parte di Campagnatico, Grosseto, Magliano in Toscana, Manciano, Roccalbegna e Semproniano. Il terreno è particolarmente vario anche se è in gran parte caratterizzato da una serie di rocce sedimentarie (flysch), per lo più composti da argilla scagliosa di origine pliocenica, un terreno ricco di pietrisco e in generale di scheletro.

Il territorio di produzione del Morellino di Scansano

Il territorio di produzione del Morellino di Scansano

Clima

Con il mare così vicino, il clima è tipicamente mediterraneo. Le estati sono calde e soleggiate, fattore che assicura un’eccellente maturazione delle uve. La pioggia è generalmente concentrata nei mesi autunnali e primaverili. Gli inverni sono temperati anche se può diventare più freddo più vicino Scansano e Manciano, dove l’altitudine aumenta e il clima in generale è più continentale.

Morellino di Scansano Docg e Riserva Docg

Secondo la normativa, il Morellino di Scansano è prodotto con almeno l’85% di uve Sangiovese (clone Morellino). Il Morellino di solito è prodotto utilizzando vasche di acciaio inox, mentre per il Morellino di Scansano Riserva è previsto un invecchiamento minimo di due anni – di questi due anni, almeno un anno deve essere in botti di legno.

In generale, Morellino di Scansano è un vino rosso fruttato, caratterizzato da un corpo medio e da piacevole equilibrio al palato con un finale lungo. Grazie alla sua struttura e al suo equilibrio è molto versatile negli abbinamenti cibo-vino e offre al tempo stesso un carattere e un’eleganza ben definita. Il Morellino di Scansano Riserva è più strutturato, dato l’invecchiamento in botti di legno.

P.Iva 00208260539
Iscrizione registro imprese di Grosseto - GR-55329

Privacy e Cookie Policy | Credits